facebook pixel

Sort by

Non è il solito "Pandemic"

In questa breve recensione in quanto le cose da dire sarebbero davvero tante mettendo a paragone tutti i pandemic sinora usciti posso dire che dalla mia esperienza il gioco a parte condividere l'ormai consolidato sistema pandemic a mio avviso prende gli elementi di pandemic fall of rome e di Pandemic call of Chtulu e li riunisce in un gameplay di certo più articolato ma non meno soddisfacente. I combattimenti con le orde di ghoul o abomini vengono influenzati dalle carte e dal posizionamento del Re Lich apportandone bonus o meno, si introduce dunque una nuova dimensione di gestione opportuna delle priorità ina base al territorio attualmente occupato , questi combattimenti a dispetto del regolare pandemic dove eliminavi cubetti dalla malattia non sono a successo scontato come nell'originale ma soggetti anche a fallimenti, ogni casella del tabellone contenendo non solo cose negative(ghoul o abomini) supporta il sistema delle quest che da un senso al progredire del gioco con una buona variabilità delle quest e considerato l'elemento aleatorio seppure deterministico delle carte che spawnerranno altri ghoul sulla mappa. I personaggi hanno come sempre abilità peculiari ma presentano un livello di efficienza supportata da una track di punti vita sulla scheda stessa, quindi cio' strizza l'occhio ai dungeon crawler, mantenendo comunque i suoi echi di Pandemic, un pandemic rinnovato che pone un focus variabile anche sugli obiettivi da risolvere da riorganizzare nel breve tempo . Consiglio il gioco a chi ha masticato un po di pandemic base sebbene cominciare da questo non sia impossibile ma comunque ci si potrebbe trovare in overflow di informazioni nuove, consigliatissimo hai fan di warcraft ( che stanno ancora saltando sulla sedia dalla gioia dell'ambientazione) e ovviamente a coloro i quali piaccia la serie pandemic, credo che gli esperti della serie pandemic riusciranno ad apprezzare le sfumature e le evoluzioni di questo nuovo titolo che fa da crossover agli altri. Esiste come sempre la modalità solitario dove si controllare 3 eroi ed un unica mano di carte. Ritengo infine concludendo , questa recensione in quanto ci sarebbero molte altre cose da dire ma lascio a voi il piacere della scoperta che è un titolo che vale davvero la pena avere in collezione, non dico un must in quanto sarei poco imparziale essendo fan del sistema pandemic, ma sinceramente è davvero un bel gioco vario e per nulla scontato. Saluti e buon gioco

Reviewed by Emiliano Gangemi on Oct. 19, 2021, 4:52 p.m. | Permalink

1 of 1 customer found this useful